Chi è Fabrizio Saggio, il nuovo consigliere diplomatico di Giorgia Meloni

La Presidente del Consiglio italiano, Giorgia Meloni, ha scelto Fabrizio Saggio quale suo nuovo consigliere diplomatico. Avrà il compito di sostituire il dimissionario Francesco Maria Talò. Conosciamolo meglio

È notizia degli ultimi giorni la decisione da parte di Giorgia Meloni di nominare Fabrizio Saggio quale suo nuovo consigliere diplomatico.

Saggio andrà così a ricoprire un ruolo chiave al fianco della Presidente del Consiglio italiano, sostituendo di fatto il dimissionario Francesco Maria Talò.

Quest’ultimo aveva lasciato vacante il proprio posto il 3 novembre scorso, a seguito della vicenda che aveva visto proprio la premier Meloni finire vittima di uno scherzo telefonico per mano di due comici russi.

Il profilo di Fabrizio Saggio: la nuova scelta di Giorgia Meloni

Originario della Campania, dove è nato il 18 novembre 1971 a Napoli, Fabrizio Saggio può essere considerato un diplomatico di una certa esperienza.

Fabrizio Saggio
Immagine | Ansa @AngeloCarconi – Vcode.it

Nel marzo del 1995 si è laureato in giurisprudenza con il massimo dei voti presso l’Università La Sapienza di Roma, con una tesi in Diritto Internazionale.

La sua carriera diplomatica è poi iniziata tre anni dopo, quando nel 1998 ha iniziato a prestare servizio presso il Contenzioso Diplomatico e successivamente alla Direzione Generale del Personale.

Gli anni intercorsi tra il 2001 e il 2005 lo hanno invece visto svolgere funzioni diplomatiche a Bruxelles, più specificatamente alla Rappresentanza Permanente presso l’Unione Europea.

Un’esperienza alla quale ha fatto seguito quella di Console al Cairo.

Il 2008, l’anno del suo rientro in Italia, con un ruolo presso il Gabinetto dell’On. Ministro alla Farnesina.

Qui ha avuto l’occasione di lavorare a stretto contatto con i Ministri Franco Frattini, Giuliomaria Terzi di Sant’Agata ed Emma Bonino.

Nel 2013 la nomina ad Ambasciatore d’Italia a Washington, con una nuova esperienza internazionale negli Stati Uniti d’America.

Due anni dopo il ritorno a Roma, dove nel 2015 ha assunto un nuovo ruolo presso l’Ufficio Affari Diplomatici della Presidenza della Repubblica.

Nel 2022 è stato poi nominato Ministro Plenipotenziario e Ambasciatore d’Italia a Tunisi, ruolo che ora lascia per assumere quello di nuovo consigliere diplomatico della Presidente del Consiglio italiano Giorgia Meloni.

Sposato con Laura e padre di Letizia e Antonio, Fabrizio Saggio vanta anche la prestigiosa nomina di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Nuovo consigliere dopo le dimissioni di Talò

La carica di consigliere diplomatico che assumerà Fabrizio Saggio può essere definita di tipo fiduciario.

A scegliere è infatti direttamente il Presidente del Consiglio (in questo caso la premier Giorgia Meloni, ndr), il quale valuta tra una schiera di ambasciatori e diplomatici di lungo corso, prima di effettuare la nomina.

Una scelta che Meloni non poteva più rimandare, vista la delicata situazione attualmente in corso sulla scena polita estera (le guerre in Ucraina e Medio Oriente, ndr) e il fatto che a gennaio 2024 inizierà la presidenza di turno italiana del G7, il gruppo informale che ospita alcuni tra i più importanti Paesi democratici e industrializzati al Mondo.

Come anticipato in precedenza, Fabrizio Saggio a 52 anni prende a tutti gli effetti il posto lasciato vacante a inizio novembre da Francesco Maria Talò, il quale aveva deciso di dimettersi dopo quanto accaduto il 18 settembre alla premier Meloni.

In quella data, la Presidente del Consiglio italiana era stata raggiunta telefonicamente da un membro del duo comico russo Vovan & Lexus, il quale si era spacciato per il Presidente della Commissione dell’Unione Africana Moussa Faki.

Convinta di parlare con quest’ultimo, la premier aveva concesso un colloquio telefonico di circa mezz’ora, nella quale si parlò anche della situazione relativa alla invasione della Russia in Ucraina.

Un errore imperdonabile e che, ovviamente, ha finito con il destare subito grande scalpore e attirare le critiche dell’opposizione nei confronti di Meloni.

Per questo, Talò il 3 novembre ha sentito la necessità di dimettersi, in quanto, uno dei suoi compiti da consigliere diplomatico del Governo, era proprio quello di organizzare anche questa telefonata.

Ora, a sostituirlo nelle sue mansioni al fianco della premier Meloni sarà proprio Fabrizio Saggio, il quale potrà così aggiungere una nuova pagina importante a un curriculum già di grande rispetto.

Lo farà ufficialmente a partire dalla giornata di mercoledì, quando accompagnerà Giorgia Meloni al vertice con i Paesi balcanici e poi al Consiglio europeo. Una serie di appuntamenti in programma a Bruxelles.

In questa nomina, Saggio ha battuto la concorrenza di Fabrizio Bucci, Ambasciatore d’Italia a Tirana, in Albania.

Impostazioni privacy