Dazn alza i prezzi degli abbonamenti, ecco tutte le novità

La piattaforma di streaming sportivo ha annunciato un aumento dei prezzi per i suoi abbonamenti a partire dal 2024 

Nelle scorse ore gli appassionati di sport hanno ricevuto una notizia che potrebbe incidere sulle loro tasche: DAZN, la popolare piattaforma di streaming sportivo che detiene i diritti televisivi della Serie A fino al 2029, ha annunciato un aumento dei prezzi degli abbonamenti. Questa comunicazione è arrivata insieme ad alcune interessanti novità che potrebbero cambiare il modo in cui i fan godono del loro sport preferito.

DAZN
DAZN – vcode.it

A partire dai prossimi giorni, i nuovi abbonati a DAZN si troveranno di fronte a una notevole variazione nei costi di sottoscrizione. Un incremento che potrebbe avere un impatto significativo per gli utenti che si affidano alla piattaforma per seguire eventi sportivi in diretta e on-demand. Tuttavia, non tutto è negativo, poiché l’aumento dei prezzi è accompagnato da una serie di nuove funzionalità e contenuti che potrebbero rendere l’esperienza di streaming ancora più coinvolgente. DAZN, dunque, si impegna a offrire un rapporto qualità-prezzo convincente, puntando a soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più esigente.

DAZN, i prezzi per il 2024

L’aumento riguarda tutte e tre le sue offerte: Start, Standard e Plus. Aggiornamenti che influenzeranno sia chi è già abbonato, che vedrà adeguarsi verso l’alto il costo del proprio piano tariffario a partire dalla scadenza del contratto attuale – sia coloro che stavano considerando di sottoscrivere un nuovo piano. Di seguito tutte le novità nel dettaglio:

DAZN, abbonamenti
DAZN – vcode.it

Il piano base, DAZN Start, dedicato agli appassionati di sport multidisciplinari, permette di guardare contenuti su due dispositivi diversi contemporaneamente, con la possibilità di registrare l’account su quattro dispositivi differenti. Questo piano offre una vasta gamma di sport, inclusi il basket italiano e europeo, l’NFL, incontri di boxe e arti marziali miste. Il costo mensile dell’abbonamento sale da 13,99 euro a 14,99 euro, mentre l’abbonamento annuale passa da 89,99 euro a 99 euro, con un aumento di 10 euro.

Il piano intermedio, DAZN Standard, mantiene il prezzo mensile a 40,99 euro, ma l’abbonamento annuale aumenta da 299 euro a 359 euro. Questo piano consente di registrare l’account su sei dispositivi diversi e offre contenuti del calcio, Serie A TIM, Serie BKT, Europa League, LaLiga, FA Cup, oltre all’accesso a Eurosport e tutti i contenuti disponibili con il piano Start.

DAZN Plus, il piano più completo, permette la visione contemporanea su due dispositivi anche quando questi sono connessi su due reti internet differenti. In questo caso, l’abbonamento mensile passa da 55,99 euro a 59,99 euro, mentre quello annuale da 449 euro a 539 euro, con un aumento di 90 euro.

Questi aumenti significativi riflettono un trend più ampio nel settore dello streaming, con servizi come Apple TV+, Netflix, Disney+ e Spotify che hanno rivisto i propri listini. Gli abbonati DAZN riceveranno una email personalizzata con tutti i dettagli relativi al cambio di prezzo del proprio piano tariffario, e avranno la possibilità di recedere liberamente dal contratto entro i termini indicati nella comunicazione, senza dover sostenere alcun costo aggiuntivo o penale per la disdetta anticipata.

In un momento in cui lo streaming sportivo sta diventando sempre più popolare, l’annuncio di DAZN solleva importanti questioni sull’accessibilità e la convenienza di tali servizi. Gli appassionati dovranno valutare attentamente se le nuove offerte di DAZN giustificano l’investimento aggiuntivo e se questa piattaforma continuerà a essere la scelta preferita per godersi lo sport in modo innovativo e coinvolgente.

Impostazioni privacy