Papa Francesco e i problemi di salute, cosa ha detto riguardo le probabili dimissioni

La salute di Papa Francesco preoccupa da tempo i fedeli. Il Papa è tornato a parlare di questo tema e delle sue possibili dimissioni in un’intervista a una emittente messicana.

Lo stato di salute di Papa Francesco da tempo preoccupa i fedeli. Il Papa tra pochi giorni compirà 87 anni (il 17 dicembre) e negli ultimi mesi ha dovuto fare i conti con diversi acciacchi. È bene dirlo: la situazione al momento non è critica e nonostante gli intoppi nell’ultimo periodo le sue condizioni sono migliorate. Certo, Bergoglio è costretto a camminare con l’ausilio di un bastone a causa dei dolori al ginocchio che non gli danno pace. Allo stesso tempo, però, sembra essersi lasciato definitivamente alle spalle una bronchite acuta e infettiva che lo ha costretto a rinunciare al volo per Dubai dove avrebbe dovuto partecipare alla Cop28. Lo ha detto lui stesso il 6 dicembre, durante l’udienza generale: “Sto molto meglio, ma fatico se parlo troppo“.

Salute e dimissioni: le parole del Papa

Sul tema della salute Francesco ha deciso di esporsi in occasione di un’intervista rilasciata in esclusiva a N+, emittente televisiva messicana. Un’intervista i cui contenuti sono stati rivelati da Valentina Alazraki, la giornalista che l’ha effettuata. Il pontefice ha parlato di molte cose, dalle sue dimissioni, tema sempre caldo, ai suoi funerali. Su quest’ultimo tema, la giornalista ha spiegato che Papa Francesco “ha rivelato di aver preparato la sua tomba nella Basilica di Santa Maria Maggiore per la grande devozione che ha verso la Vergine Salus Populi Romani e che sta semplificando il rito dei funerali papali“. Il Papa avrebbe detto, sempre sullo stesso tema: “quando arrivano la vecchiaia e i limiti bisogna prepararsi” e “per questo ha incontrato il cerimoniere per semplificare i funerali papali, che saranno molto più semplici. Lancerò un nuovo rituale“.

Papa Francesco
Immagine | Ansa – Vcode.it

Nell’intervista Francesco ha parlato anche di politica e nello specifico della sua Argentina. Ha confermato di aver ricevuto l’invito di Milei, neo eletto presidente della Repubblica argentina, che in campagna elettorale lo aveva duramente attaccato. “Il Papa ha un’affinità con i comunisti assassini“, aveva detto e lo aveva definito “il rappresentante del Maligno sulla Terra“. Non solo, aveva auspicato anche l’interruzione dei rapporti diplomatici con il Vaticano. “Quello che si dice in campagna elettorale cade da solo”, ha detto di contro Bergoglio, che mai aveva replicato alle offese.

Dimissioni? Le parole su Ratzinger

Come detto, Bergoglio ha anche parlato di uno dei temi da sempre caldi: le possibili dimissioni dovute, proprio, ai problemi di salute. Papa Francesco ha spiegato che “nonostante i problemi di salute avuti quest’anno non ha mai pensato di dimettersi“, ha evidenziato la giornalista messicana. Ha poi parlato del suo predecessore: “Era un uomo grande e umile, che quando si è reso conto dei suoi limiti ha avuto il coraggio di dire basta. L’esempio di Benedetto mi fa bene, però io chiedo al Signore di poter dire basta in ogni momento ma solo quando Lui vuole“. Bergoglio ha anche spiegato di aver avuto con Ratzinger un rapporto molto stretto.

Impostazioni privacy