Re Carlo, la malattia: cosa dicono i medici e come sta (davvero)

Re Carlo III dovrà sottoporsi a un intervento: di che patologia soffre e cosa comporterà la sua momentanea assenza nella gestione del regno.

Negli scorsi giorni è stata diramata la notizia che ben due dei membri senior della famiglia reale stiano affrontando problemi legati alla propria salute. La principessa del Galles, Kate Middleton, ha subito un intervento all’addome presso la prestigiosa struttura privata The London Clinic.

Re Carlo malattia
Il sovrano di Gran Bretagna, Carlo III , dovrà subire un piccolo intervento (Instagram @theroyalfamily) – Vcode.it

Rimarrà ricoverata per i prossimi 10 / 15 giorni. Seguirà un lungo periodo di convalescenza che la terrà lontana dagli impegni ufficiali almeno fin dopo Pasqua. Non è trapelato il motivo dell’operazione. Indiscrezioni parlano di un’isterectomia ma non vi è conferma. Ma giungerebbero informazioni inerenti alle condizioni di salute di Re Carlo III, il quale dovrebbe sottoporsi a un intervento nei prossimi giorni. Scopriamo di più.

Re Carlo III presto sotto i ferri: qual è il tipo di operazione a cui si dovrà sottoporre

Anche l’esponente più alto in carica della famiglia reale britannica, Re Carlo III, sarà presto indisposto a causa di un’operazione chirurgica a cui si dovrà sottoporre nei prossimi giorni. Ma chi prenderà il suo posto in questo caso?

Carlo III operazione
Il sovrano di Gran Bretagna, Carlo III (Instagram @theroyalfamily) – Vcode.it

Niente di preoccupante. Il sovrano (75 anni compiuti lo scorso novembre), come molti uomini della sua età, soffre di ipertrofia prostatica benigna. Incorrerà, quindi, in un intervento correttivo. Questa patologia interessa circa 5-10% degli uomini dopo i 40 anni di età e oltre l’80% dopo i 70 e 80 anni. Consiste in un aumento del volume della ghiandola prostatica.

Ciò comporta una compressione dell’uretra, ostacolando la minzione, ossia la fuoriuscita dell’urina. Le cause risiedono nell’invecchiamento e i cambiamenti ormonali nell’età adulta oltre all’incidenza di una predisposizione genetica. Anche Re Carlo III andrà incontro a un periodo di convalescenza e ridurrà i suoi impegni ufficiali.

Ma cosa accadrà con la momentanea assenza di tre membri superiori della famiglia reale? Ebbene, subentreranno i consiglieri di stato che includono la moglie del sovrano, la regina Camilla, e quattro adulti più anziani nell’ordine di successione: il principe William, il principe Harry, il principe Andrea e la principessa Beatrice. Come già detto, però, William sarà accanto alla moglie Kate. Il secondogenito di Carlo III (Harry) e suo fratello Andrea non sono più membri attivi dell’Istituzione reale. Il primo per scelta volontaria, il secondo per motivi legati a scandali sessuali. Quindi, sono entrambi da escludere.

Fortunatamente è stato modificato l’anno scorso il Regency act del 1937 che ha incluso i fratelli minori del re (la principessa Anna e il principe Edoardo) come consiglieri di stato. Saranno ultimi a fare le sue veci, qualora necessario.

Impostazioni privacy