Loredana Bertè, la confessione sul suo passato è straziante: “Ha avuto una vita d’inferno”

Loredana Bertè non intende più fermarsi e tornerà sul palco di Sanremo: ecco il racconto sul passato davvero straziante, la verità finalmente a galla

Ora tornerà anche a Sanremo con il suo nuovo bravo intitolato Pazza: un successo incredibile per continuare senza sosta i suoi impegni televisivi anche come opinionista in The Voice, il format Rai. La stessa Bertè ha raccontato eventi del passato davvero terribili con curiosità venute a galla a distanza di anni.

Loredana Bertè confessione
Loredana Bertè, lo straziante passato della cantante: ecco la verità – Ansa foto – vcode.it

Una curriculum davvero incredibile per l’artista italiana, che può vantare ben 18 album in studio, cinque dischi live, due EP e quattro raccolte ufficiali: a breve uscirà anche l’album celebrativo “Ribelle”. In carriera ha venduto ben otto milioni di copie di dischi. Loredana Bertè è sempre all’avanguardia cercando di stare al passo con i tempi senza lasciarsi condizionare. Tuttavia, anche la nota artista ha alle spalle un passato difficile. Ecco cosa ha raccontato.

Loredana Bertè, la verità sul passato: il racconto straziante

Un tuffo nel passato per l’artista italiana che cercherà di regalare nuove emozioni ai suoi fan con la sua partecipazione al Festival di Sanremo. Un momento nuovamente entusiasmante, ma il passato è sempre presente nel suo cuore: ecco la verità sulla sorella Mia Martini, cosa avvenne in quegli anni?

Loredana Berte racconto straziante
Loredana Bertè: il retroscena doloroso – Ansa foto – vcode.it

Dopo tanti anni la stessa Loredana Bertè ha voluto parlare della sorella Mia Martini, artista incredibile che è venuta a mancare tanto tempo fa. La donna ai microfoni di Verissimo ha svelato che ha avuto una vita molto difficile:Non mi perdono per la sua scomparsa”. Era soprannominata in intimità semplicemente Mimì: le due sorelle avevano soltanto tre anni di differenza e vivevano in simbiosi proteggendosi a vicenda.

Non avevano nulla, ma il loro unico divertimento è stato il luna park vicino casa: purtroppo a causa della presenza di un padre padrone, sono andate via di casa molto presto. Sono cresciute insieme a Renato Zero girando l’Europa con l’autostop. La Bertè ha interrotto gli studi a causa dell’arresto di Mia: qualcuno le aveva messo uno spinello in tasca e così dovette trascorrere due anni a Tempio Pausania. La Bertè andava a trovarla ogni lunedì mattina per assistere la sorella al meglio.

Mimì ha vissuto anni terribili e quando uscì dal carcere, si rintanò per anno intero in soffitta: successivamente il reato andò in prescrizione e tornò ad essere più tranquilla. La sorella Loredana, infine, ha rivelato anche che dovette subire le malelingue e l’ignoranza della gente: l’etichetta di porta iella la fece morire dentro rifiutandosi di cantare per 15 anni.

Impostazioni privacy